IN EVIDENZA

ATTENZIONE: Abbiamo pubblicato una nuova AREA RISERVATA AGLI ISCRITTI - Leggi la News

 
La contribuzione

I flussi contributivi sono costituiti da:
  • il contributo a carico del lavoratore
  • il contributo a carico del datore
  • il TFR
Nella tabella che segue sono riportate, distinte a seconda della tipologia di lavoratore, le fonti obbligatorie di finanziamento della posizione individuale e la relativa misura.

Contribuzione minima
Tipologia di lavoratore Lavoratore Datore di lavoro *** TFR
Vecchio iscritto 2%* 4,40%* 0%**
Nuovo iscritto non di prima occupazione 2%* 4,40%* 50%**
Nuovo iscritto di prima occupazione 2%* 4,40%* intero importo della quota maturata nell’anno

*    della retribuzione utile ai fini del calcolo del TFR
**  il lavoratore può scegliere di versare anche il 100% del TFR
*** per i lavoratori assunti dopo il 1° gennaio 2001, a partire dal 1° gennaio 2013 il contributo a carico del datore di lavoro è fissato nella misura del 5,20%

L’aderente può scegliere di integrare la precedente contribuzione minima versando al Fondo contributi volontari liberamente, sia in maniera periodica che una tantum.

dati

© Fondo Pensione Nazionale per il personale delle Banche di Credito Cooperativo Casse Rurali ed Artigiane (Iscr. all'Albo n. 1386)
via Massimo d’ Azeglio, 33 (00184) Roma - Tel 06.72079270 - Fax 06.72079289, C.F. 96104290588, info_fondopensione@fip.bcc.it
Privacy, Informazioni legali e condizioni d'uso - Cookie Policy - Powered by Iccrea Banca